Chi ha subito un forte trauma ha bisogno di una terapia-balsamo per l’anima: parole profondamente vere che, accanto alla potenza lenitrice del colore, allevino la sua sofferenza. In questo modo diventa più facile elaborare il trauma. Le Beatitudini, tratte dal Vangelo di Matteo ed espresse con l’acquerello, donano luce che aiuta a superare il dolore dell’esperienza vissuta.

Delle 9 Beatitudini, 6 si collegano con le ferite del corpo e dell’anima; sono ferite che fanno parte dell’esperienza iniziatica che tutti nella vita su questa Terra siamo chiamati a fare e sono:

  1. Il rifiuto
  2. L’abbandono
  3. Tradimento
  4. L’ingiustizia
  5. L’umiliazione
  6. L’ingratitudine

Le ultime 3 Beatitudini sono legate invece alle esperienze guaritrici che ci servono quando abbiamo subito un trauma, cioè un colpo ancora più pesante di una ferita. Il trauma, pur essendo un’esperienza che lascia un segno indelebile, costituisce tuttavia un punto di svolta, la possibilità di trovare delle risposte che ci porteranno sulla via del risveglio.

L’arte terapia,  che si inserisce nel percorso di cura del disturbo da stress post-trauma, aiuta a integrare tutti quegli elementi dell’animo umano che a seguito del trauma si sono dissociati; il colore aiuta ad aprire il cuore, gli eventi drammatici vissuti vengono trascritti e quindi elaborati nella biografia in senso evolutivo.

Www.arteterapiacolore.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *